Dalla Performance: Angelo

Alla Performance sono proseguite anche oggi le visite mediche dei bianconeri. Le dichiarazioni.

Angelo: “Purtroppo ho trascorso delle vacanze tutt'altro che tranquille, un continuo cercare di capire cosa stava succedendo a Siena. Ero preoccupato non riuscivo a sapere molto in Brasile. Menomale è stato trovato un accordo, anche grazie ai sacrifici di tutti. Anche se il nostro gesto non ha avuto molta risonanza, siamo tutti contenti, possiamo ancora lavorare sul campo. Lo abbiamo fatto per la città, per la società, per noi, per tutti quelli che hanno lottato per la salvezza l'anno scorso. E' difficile dire adesso cosa ci aspetta, non sono stati fissati obiettivi. La squadra verrà costruita contenendo i costi, ma i presupposti per creare un buon gruppo che possa dire la sua ci sono. Personalmente spero, come l'anno scorso, di giocare e dare una mano alla causa. I traguardi individuali vanno insieme a quelli collettivi. La penalizzazione? Ci dispiace dover partire anche questa volta indietro, anche se dell'anno scorso non abbiamo rimpianti. Ora possiamo solo alzare la testa e lavorare. Non sarà facile resettare il passato ma sicuramente il presidente e il direttore ci daranno le coordinate giuste. Beretta? Mi ha già allenato a Lecce, già allora ci legava un bel rapporto. No serve che lo dica io che è una persona competente che a Siena ha già fatto molto bene. Speriamo si ripeta”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line