Dall’Armenia all’Italia e non solo: il progetto sui giovani di Gevorkyan

Ha importanti progetti in mente Roman Gevorkyan, presidente del Siena e rappresentante della holding che controlla, oltre ai bianconeri, anche il Noah, massima serie armena e reduce da un secondo posto e dalla vittoria di coppa nazionale e supercoppa, e la Dinamo Riga protagonista in Liga 1, il secondo livello del calcio lettone.

Intervenuto alla radio Sputnik Armenia, il numero uno della società toscana ha parlato del progetto di un’accademia per la crescita dei giovani talenti in Armenia."Conosciamo molti famosi giocatori armeni cresciuti in buone accademie e vogliamo costruirne una in Armenia che non sia inferiore a quella europea”, ha detto Gevorkyan nel suo intervento. Per i migliori elementi l’occasione poi di misurarsi in uno dei club sotto il controllo della holding, Siena incluso.L’intenzione è dunque quella di creare un’accademia per la crescita sportiva dei calciatori armeni, un luogo dove coltivare il talento e seguirne il percorso di formazione. Per i migliori prospetti scatterebbe poi l’opportunità di proseguire il proprio percorso in una prima squadra o in un altro settore giovanile, portandoli così a un ulteriore step di crescita che, per alcuni di loro, potrebbe tenersi proprio in bianconero.

(Giacomo Principato)
Fonte: FOL