Dal Via del Mare: I giallorossi

Serse Cosmi: “Avevamo preparato la partita per dare tutto da subito, per far capire agli avversari che volevamo vincere. Dopo il gol loro siamo stati fortunati a trovare subito il pari, nel secondo tempo siamo scesi in campo con la consapevolezza di quello che stavamo facendo in negativo e cosa potevamo invece fare in positivo. Nell'ultima mezz'ora abbiamo giocato con intelligenza: difendendoci ma pronti a ripartire e ferire il Siena”.

Juan Cuadrado: “Sono contentissimo per i tre punti, che volevamo a tutti i costi. Sono contento anche per il gol, sicuramente il più bello della mia carriera, che voglio dedicare a mia mamma, la donna che mi ha cresciuto e che mi ha insegnato a vivere. Alla fine del primo tempo, il mister mi ha detto di avanzare perché potevo far male al Siena: l'ho fatto e quando ho visto quella palla, con il campo aperto davanti, sono partito cercando di sfruttare le mie caratteristiche. E' andata bene. E' stata sicuramente una bella rete, ma devo ancora crescere. Il Siena ci ha messo in difficoltà nel primo tempo, dimostrando di essere una buona squadra ma poi è venuta fuori la nostra fame e siamo stati protagonisti di una grande partita”. 

Luis Muriel: “Abbiamo conquistato tre punti importantissimi per la classifica. Nel primo tempo abbiamo sofferto, il Siena ha dimostrato di essere una buona squadra, che tatticamente sa stare molto bene in campo. Dopo il gol abbiamo cercato di ritrovare la giusta serenità, con l'intento di riuscire a segnarne altri, e così è stato. Siamo tutti molto contenti per il risultato. Ora dobbiamo continuare a muovere la classifica anche fuori casa”. (a.go.)

Fonte: Fedelissimo on line-Sky-Are