Dal Tardini: Serse Cosmi

Serse Cosmi: “La squadra ha interpretato la partita come le avevo chiesto. Abbiamo impedito al Parma di creare occasioni per poi ripartire e ribaltare l'azione. Ci ha messo tanto cuore, come sta facendo da un po' di giornate, fatta eccezione per la trasferta con il Cagliari, gara, ripeto, di facile lettura con i rossoblù che non hanno sbagliato niente e noi che non siamo neanche scesi in campo. Le altre sconfitte in cui siamo incappati sono state molto diverse: con l'Atalanta è stata una partita assurda, in cui siamo riusciti a passare in vantaggio e in pochi minuti siamo capitolati per episodi. Con la Juventus fino all'86' pareggiavamo e prima del gol di Marchisio abbiamo avuto due occasioni con Ribair. L'Inter? A San Siro abbiamo vinto con personalità e sottolineo che dopo il ko con noi i nerazzurri non ne hanno più persa una… E' l'agonismo che ci deve mettere il Siena, perché i giocatori di maggiore qualità, come Rosina e Zé Eduardo sono fuori. I ragazzi si stanno esprimendo al massimo delle loro possibilità, sia da un punto di vista mentale che tattico. Qualcuno di loro va anche oltre i propri limiti. La sostituzione di Valiani? Ho spiegato anche a lui perché l'ho tolto, ma non ce ne era bisogno, tanto è intelligente. Francesco ha fatto una gran partita, ma ha speso tantissimo e volevo 'rigenerare' i miei da un punto di vista fisico. Purtroppo è da un po' che le sostituzioni sono costretto a farle per gli infortuni dei miei giocatori. Contini, comunque, è stato bravissimo, Sestu, nonostante si un esterno, nel secondo tempo si è comportato molto bene. Troppo spesso abbiamo passato la palla all'uomo sbagliato e anche Angelo, tre o quattro volte, ci ha messo del suo. Abbiamo commesso troppi errori di misura. Mi hanno fatto arrabbiare? I ragazzi sanno come sono fatto e come in panchina dico loro che 'li ammazzerei tutti', sono il primo ad abbracciarli nello spogliatoio. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line
Foto: Fabio Di Pietro