Dal San Paolo: Giorgio Perinetti

 Giorgio Perinetti: “Il Siena deve essere orgoglioso e fiero di come si è comportato in Coppa Italia. E' arrivato il momento di calarci nella dimensione campionato, lasciando da parte i bei ricordi della Tim Cup, che possiamo chiamare un 'diversivo'. Ci aspettano dieci finali per raggiungere la salvezza, un obiettivo che darà ancora più valore a questa stagione: la serie A ce la meritiamo per quello che abbiamo fatto vedere. La partita di stasera ci ha lanciato segnali rassicuranti, oltre al fatto che è impossibile recriminare qualcosa alla squadra: abbiamo ritrovato Larrondo, che ha giocato convinto, abbiamo ritrovato Brkice anche Belmonte: tutti sono pronti per il rush finale. Le voci sul mio trasferimento a fine stagione? Se diamo retta a quelle dovrei fare il ds di tutte la squadre di Italia. Per smentire tutti quasi quasi mi fermo una stagione…”.

Fonte: Fedelissimo on line