Dal Picchi: Paolucci e Giannetti

Michele Paolucci: “Sono contento per la prestazione. Ho fatto l’assist ad Angelo e ho sfiorato il con il un tiro che è uscito di poco. Ma in generale tutti abbiamo fatto una grande partita:: siamo consapevoli della nostra forza, e, senza montarci la testa, cerchiamo di andarcela a giocare su ogni campo. Oggi affrontavamo una squadra di categoria superiore, ma abbiamo provato ad imporre il nostro gioco e credo che ci siamo riusciti, avendo vinto meritatamente, sì rischiando qualcosa ma sfiorando spesso anche il raddoppio.
Fisicamente sto bene, oggi ho fatto 60 minuti, dopo aver giocato tutta la gara domenica scorsa. Oggi è toccato a me uscire, per far posto a qualcun altro perché ora si deve mettere benzina nelle gambe e tutti devono cercare di raggiungere la migliore condizione possibile.
Io leader? No, il punto di riferimento è Vergassola. Io sono il suo vice, ma “è lui che comanda”, se mi passate la definizione. Simone ha 37, ma si impegna come un ragazzino, dandoci l’esempio e mettendo a disposizione la sua esperienza. Io da parte mia faccio del mio meglio, mettendo le mie qualità al servizio dei compagni.  Poi è normale che voglia fare una stagione da protagonista, dopo anni difficili e per questo lavoro ogni giorno con la rabbia giusta per ottener ei risultati”

Niccolò Giannetti: “Anche oggi abbiamo fatto una buona prestazione e siamo felci per aver passato il turno, contro un squadra importante di A. Stiamo facendo bene,siamo stati compatti, anche se ci sono alcuni errori su cui lavorar e che il mister dovrà correggere.
Sabato si parte? Ci siamo preparati al meglio e speriamo sabato di partire bene. Si inizia a fare sul serio e anche da parte mia ho voglia di far bene, di mettermi in mostra, e soprattutto di lottare per questa maglia, per questa città, per i tifosi e per i compagni. Il Crotone? Credo che verranno a Siena abbastanza chiusi, ma noi non dobbiamo aver paura di niente, fare la nostra gara, preparandola al meglio durante la settimana.
L’intesa con Paolucci? Ci stiamo affiatando sempre di più, ma così come con tutti  i compagni.. Speriamo di continuare, perché ancora siamo solo all’inizio.” (Lu.Ca.)

Fonte: Fedelissimo Online