DAL MATUSA: MISTER CAMPILONGO

 

Salvatore Campilongo: “Sono molto rammaricato, mi dispiace soprattutto per i ragazzi che sono stati protagonisti di una grande prestazione, giocando anche meglio del Siena che è una grandissima squadra. Dispiace anche per l’arbitraggio a senso unico, perché i bianconeri, per il valore dell’organico, non ne hanno bisogno: c’era un rigore su Masucci, Terzi andava sanzionato per la spinta che ha dato a Pestrin, mentre un mio giocatore è stato ammonito e non lo meritava. Purtroppo è andata così. Per quello che esprimiamo non meritiamo di essere nella posizione in cui siamo: d’altra parte questa squadra è nata a gennaio, ci è mancato il tempo. L’imperativo, adesso, è non mollare, ci proveremo fino alla fine, ripartendo dalla prestazione contro il Siena che ha messo in mostra un ottimo Frosinone? Il laser negli occhi a Coppola. Certi comportamenti antisportivi nom fanno bene a nessuno, tantomeno al calcio”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line