Dal Granillo: Mario Beretta

Abbiamo visto una partita equilibrata fino alla rete, poi c’è stata l supremazia del Siena. Quanto ha pesato l’errore di Benassi? “Ovviamente ha pesato molto. Mi dispiace per il ragazzo, ma l’errore lo abbiamo visto tutti, anche se ha fatto anche un paio di ottime parate. Andare al riposo in vantaggio è stato positivo, ma ero contento anche del pareggio, perché ero sicuro che avremmo fatto un gran secondo tempo sarebbe migliorata. Nella ripresa abbiamo legittimato il risultato”.
Il Siena può aspirare alla promozione? “è un verbo che non conosco… Io lo ribadisco ogni volta, sappiamo da dove siamo partiti e le difficoltà che abbiamo avuto come la penalizzazione, il fatto di fare la squadra negli ultimi giorni, avevamo diversi giocatori che venivano da annate non positive. È stata una ricostruzione, con tanti giovani da lanciare. Con la squadra ci siamo posti l’obiettivo di non parlare della penalizzazione e di lavorare con serenità e tranquillità, giocando partita per partita. Prima dobbiamo mantenere la categoria perché questo è un anno di ripartenza. Rosina? Ho avuto piacere per lui per gli applausi ricevuti dal pubblico di casa, è stata una cosa bella e da sottolineare. Spero che rimanga con noi fino a maggio”. (an. gig.)

Fonte: Fedelissimo Online