Dal Franchi: Valiani, Rubin e Sestu

 

Francesco Valiani: “Siamo contentissimi di aver fatto i tre punti, ma siamo consapevoli che abbiamo sprecato tanto, perché forse poteva essere una vittoria più agevole rispetto a come è andata. Oggi abbiamo sbagliato molte palle gol e per questo dobbiamo lavorare e migliorare sotto il punto di vista realizzativo. Sul gol è andata bene e ho trovato l'angolino giusto e avanti così. Miglioriamo sempre? È vero, ci stiamo rendendo conto che se lavoriamo tutti insieme e ognuno fa il proprio dovere le partite sono più belle divertenti da giocare. Oggi prendiamo i tre punti, gran prestazione e dimostrazione di una squadra in salute. Il gol lo dedico a tutti quelli che giocano meno e a tutti gli squalificati, perché anche chi sta in panchina e non entra o chi è in tribuna soffre e si allena con noi”.

Matteo Rubin: “Era tanto che non giocavo titolare e non rara facile trovare il ritmo gara fin da subito. Con i compagni ho trovato subito l'intesa e insieme fatto gran gara di sacrifico e sofferto fino all'ultimo. Oggi abbiamo dimostrato di essere una grande squadra e oggi portiamo a casa tre punti pesantissimi e importanti per il morale. Pegolo è un grandissimo portiere, ci ha aiutato molte e per noi è come un'attaccante che fa gol: è importante in porta, ma anche come compagno aiuta molto. E per questo lo teniamo stretto. Adesso un'altra sfida contro una diretta concorrente, andiamo a Verona per una battaglia e per fare punti”.

Alessio Sestu: “Son contento innanzi tutto per la vittoria. La gara non era facile, ci abbiamo provato in tutti i modi, creato tanto e fatto bella gara. Ed inoltre siamo stati tosti e bravi a portare a casa tre punti fondamentali. Potevamo chiuderla prima,, anche perché alla fine rischi di pareggiare gare come queste. Le urla del mister? Immagino, che abbia messo la solita grinta che mette in campo. Adesso andiamo a Chievo per giocarcela, con la testa giusta. Dovremmo fare una gara umile e cercare di portare a casa punti contro una buona squadra. Io titolare? Adesso la squadra sta facendo bene, io mi devo far trovare pronto. Se poi gioco è meglio, ma ripeto l'importante è fare bene e portare punti a casa”. (Lu.Ca.)

Fonte: Fedelissimo Online