Dal Franchi: Pegolo e Felipe

Gianluca Pegolo: “E' sempre bello parare un rigore, ancora meglio quando la partita finisce 1-0. Abbiamo creato tante occasioni, ma non siamo riusciti a capitalizzarle e certe gare se non le chiudi subito rischi non di pareggiarle, ma di perderle. Era importantissimo oggi portare a casa i tre punti, ce l'abbiamo fatta. Partendo con una penalizzazione di -6 ci troviamo a giocare ogni volta con l'acqua alla gola. Adesso respiriamo un po', ma siamo sempre laggiù in fondo. Non possiamo quindi alleggerire la pressione. Dobbiamo mantenere più che mai alta l' attenzione. Il campionato è lungo e già domenica ci aspetta un altro incontro dal quale raggranellare il massimo”.

Felipe: “Abbiamo sofferto, abbiamo sprecato tante palle gol, ma siamo riusciti a portare a casa una grande vittoria. Ancora più bella, proprio perché sudata. Con un solo gol di vantaggio, siamo rimasti concentrati fino alla fine, per non correre dei rischi che avrebbero cambiato le sorti dell'incontro. Bene la difesa? Sono contento di quello che sto facendo, insieme ai miei compagni: sono tre partite che non prendiamo gol e chiunque giochi, vedi Matteo, fa benissimo. Siamo un bel gruppo, il nostro reparto è affiatato, siamo sempre pronti ad aiutarci. La classifica non la guardo, non l'ho mai guardata e continuerò a non farlo. Il Chievo? Andremo in uno stadio difficile, cercando di non commettere gli errori commessi oggi e magari chiudere la partita, per non dover soffrire fino al novantacinquesimo”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line