Dal Franchi: Paolo Grossi e Mattia Destro

Paolo Grossi: “Penso che il Siena abbia fatto una buona gara, eravamo in una situazione delicata, la partita era importante e molto sentita dalla città. Sull’episodio del rigore posso dire che a noi fanno fatica a darceli ma preferisco sempre rivedere le immagini prima di giudicare ed esprimermi. È stata una gara equilibrata si è combattuto su ogni pallone ma noi dovevamo fare questo perché giocavamo contro una buona squadra. Penso che sia un punto importante e abbiamo fatto una buona gara. I tifosi devono spere che noi diamo sempre il 110% in ogni gara poi è normale che in base a quello che vedono ognuno abbia le sue reazioni. Noi andiamo avanti per le nostre strada che penso sia quella giusta e ci porterà a toglierci delle soddisfazioni. Non fare gol è un problema, ma le occasioni le creiamo e questo momento passerà. La Fiorentina ha dei giocatori di grande qualità ma se noi ogni gara siamo organizzati, compatti e corti possiamo giocarcela con tutti”.

Mattia Destro: “Un pareggio che dobbiamo accettare bene perché la prestazione c’è stata. Purtroppo è un periodo che la palla non vuole entrare, sia per sfortuna che per non bravura nostra. Adesso l’importante è continuare a lavorare come stiamo facendo perché abbiamo fatto una buona prestazione contro una grande squadra. L’obiettivo è buttare la palla dentro e oggi non è entrata, speriamo ci riesca nelle prossime partite. Per me su di me era rigore però l’arbitro ha detto di no e che secondo lui non era. La trattenuta c’è stata, ma l’arbitro ha deciso di non fischiare e va bene così. Penso però che se dal replay si vede che il rigore c’è, andava dato. La sosta si prende volentieri, ma anche oggi credo che la partita sia stata affrontata nel giusto modo e abbiamo fatto una buona gara. Adesso l’importante è solo ritrovare il gol”. (Luca Casamonti)

Fonte: Fedelissimo Online