Dal Franchi: Paci e Dellafiore

Massimo Paci: “Dedico il gol ai ragazzi. E' stata una settimana difficile, dopo la brutta sconfitta con il Cagliari. Ce la meritavamo questa vittoria, che il gol fosse mio, o di qualcun altro. Sono contento, perché è stata una espressione di gioia per la squadra e questo non ha prezzo. Siamo felici per i tre punti anche se dobbiamo metterci in testa di giocare la palla, dobbiamo farlo con personalità, come a tratti abbiamo fatto oggi. Se ci affidiamo alle palle lunghe per Calaiò facciamo fatica. Non donniamo mai rinunciare al gioco. Un grande inizio di stagione, il mio? Non mi interessa, la cosa più importante per me è la salvezza: ho un'età in cui non devo dimostrare niente a nessuno. Sono venuto a Siena soltanto per salvarmi, perché questa città se lo merita, Siena se lo merita: siamo un grande gruppo, con una grande grande società alle spalle. Purtroppo partendo con una penalizzazione di sei punti non ci basta fare cose normali, dobbiamo battagliare e soffrire su ogni campo al cospetto di qualsiasi avversario. L'esultanza? E' per uno dei miei gruppi heavy metal preferiti, i Manowar: li ho ascoltati per tutta la settimana, mi hanno portato fortuna”.

Pablo Dellafiore: “Questo pomeriggio non importava come, l'importante era vincere e ci siamo riusciti. Abbiamo semmai sofferto un po' dopo il gol, ci siamo chiusi ma con grande spirito abbiamo conquistato questi tre punti fondamentali per la nostra classifica. Tutti quanti abbiamo dato risposte importanti: noi che giochiamo meno ci alleniamo in settimana proprio per farci trovare pronti quando il mister ce ne dà la possibilità, oggi è andata bene. Siamo un gruppo sano che durante la settimana lavora bene. Abbiamo dimostrato carattere in una partita difficile. All'inizio siamo partiti un po' timorosi, forse perché sapevamo quanto contava l'incontro per la nostra stagione. Abbiamo dato oltre il 100 per cento. Adesso ci godiamo questo giorno e mezzo di riposo dopo una settimana travagliata per centrare un altro bel risultato a Parma. I gialloblù vorranno fare risultato dopo il ko con il Pescara. Ho fatto un anno e mezzo a Parma, sono metà loro, conosco l'ambiente e so che il presidente e l'allenatore caricheranno tutti al massimo, noi dovremo fare una prestazione all'altezza di quella di oggi”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line