Dal Franchi: Max Canzi

Max Canzi: "Siamo ancora molto arrabbiati per come è andata. Per l'ennesima volta abbiamo visto sfumare la vittoria non del tutto per colpa nostra. Abbiamo un modo solo per risolvere la situazione: essere più forti di  queste cose, rimboccarci ancora di pù le maniche e lavorare. Non abbiamo altra possibilità che il lavoro. Grazie a Dio il gruppo riconosce questo linguaggio, ci daremo sotto quanto e più di prima, se possibile. Un altro gol nel finale? Ne abbiamo presi sì, ma ne abbiamo anche fatti… Se vogliamo però guardare alle ultime tre reti prese allo scadere ci accorgiamo che non è soltanto colpa nostra. Il cambio a inizio ripresa? La sostituzione di Paolucci non è certo una bocciatura per Michele, ha fatto sempre molto bene, ha segnato quattro rete e ha sempre dato il massimo. Lo abbiamo visto un po' stanco e abbiamo deciso di cambiare qualcosina per giocare di più la palla in mezzo, è andata bene, ha dato i suoi frutti e ne siamo contenti, è una soluzione che possiamo sfruttare. Il Lanciano? La classifica non la guardiamo e partiamo sempre dal presupposto che in campo ci sono anche gli avversari. Anche con il Cittadella è stata dura, per esempio, loro sono in B da tanti anni, allenati dallo stesso allenatore… Affontiamo ogni partita nella stessa maniera, anddiamo avanti per la nostra strada ". (a.go.)

Fonte: Fedelissimo on line