DAL FRANCHI: I BIANCONERI 2

 

Simone Vergassola: “Se quell’azione viziata dal fallo su Terzi non fosse partita… Loro hanno il merito di averci creduto fino alla fine, ma dispiace per il gol. Peccato, perché la partita l’avevamo indirizzata nella maniera giusta. Troianiello ha anche centrato la traversa, si vede era destino andasse così. Per quanto mi riguarda, mi mancava un po’ di condizione e ora che gioco, perché solo giocando arriva, mi sento meglio. In due è dura, ma riusciamo ad aiutarci nelle chiusure, gli attaccanti sono bravi a venire sul centrale basso loro. Nel secondo tempo, forse, eravamo un po’ troppo lunghi. Ma il Novara è davvero un’ottima squadra, merita il posto che ha. Noi potevamo fare gol prima semmai, quando li abbiamo messi là e se sbloccavamo… Brucia, molto. Girano le p…e, ma ormai è andata. Ora dobbiamo andare a prenderci punti a Torino e Vicenza. Il contratto? Non ho ancora firmato, la cosa è un po’ lunga, ma sono qua a disposizione e spero si faccia al più presto”. 

Francesco Bolzoni: “Sull’azione del gol eravamo messi bene, ma forse c’era qualcosa a favore nostro… Il fallo su Terzi non era regolare. La partita l’abbiamo fatta noi, loro hanno avuto due belle occasioni su cui si è superato Coppola, ma dalla nostra abbiamo il possesso palla, i nostri esterni non li hanno mai presi. Il campionato è lungo e strano e non si sa mai. Ora ci aspettano due partite importanti che possono rappresentare una bella svolta. Ci aspettavamo nove punti, ora ce ne aspettiamo sei. Per me è un bel momento, ma lo è anche per la squadra: giriamo bene tutti, compreso anche chi entra, come oggi Larrondo”.

Daniele Ficagna: “Sul loro gol c’era un fallo clamoroso a centrocampo su Terzi. Devo rivederlo, ma dalla tribuna era clamoroso. Secondo me il risultato è ingiusto. Come sto? La prossima settimana rientro in gruppo a pieno regime, quando rientro non lo so. Il Novara ha dimostrato di essere una buona squadra, ma oggi il Siena è stato più forte”. (a.go.)

Fonte: Fedelissimo on line-Are