Dal Franchi: Gaetano D’Agostino e Valentina Mezzaroma

Gaetano D’Agostino: “Abbiamo fatto una buona partita e sono contento perché ho visto la voglia di fare dei compagni. Per questa città so che era una partita molto sentita e forse nelle gare precedenti abbiamo tralasciato quella mentalità di affrontare la partite come fosse sempre derby. Oggi si è visto un altro carattere, un altro cinismo e un’altra compattezza rispetto ad altre gare. Non è venuto il gol,  ma non si può ottenere tutto in una sola partita. Da oggi in poi si può anche perdere ma va affrontato ogni gara come fosse una finale. La gara di oggi l’ho sentita perché so che a Siena è sentita. Per la Fiorentina ho massimo rispetto e personalmente sento di più la partita con l’Udinese perché sono stato lì per 4 anni. Non ho il dente avvelenato con nessuno, non porto rancori con nessuno e se Dio mi ha fatto venire qui a Siena c’è un motivo e darò tutto per questa maglia. Se non si fa gol qualcosa manca: non colpevolizziamo nessuno perché quando prendiamo gol non è colpa della difesa e allo stesso tempo se non segniamo non è solo colpa dell’attacco. Sennò il centrocampo sta sempre bello tranquillo. È la squadra che fa segnare gli attaccanti e sono loro che non ci fanno prendere gol. Il gol ritornerà ma voglio ricordare il sacrificio che hanno fatto tutte le punte per difendere e nel cercare di dare quel qualcosa in più che serviva oggi in questo derby. Poi anche oggi abbiamo creato 4 palle gol, oltre ai rigori che non so se potevano esserci. Buon Natale con tutto il cuore, resettiamo tutto, sia le cose buone fatte all’inizio che quelle brutte. Mancano ancora tre partite alla fine del girone d’andata e cercheremo di prendere più punti possibili dei nove disponibili. Adesso partiremo per Imperia, staremo una settimana insieme e potremo parlare ed allenarci al meglio. Il girone d’andata non è finito e siamo sulla retta via: abbiamo 15 punti, mancano tre gare e se chiudiamo a 19-20 è una quota giusta per arrivare alla salvezza e comunque tireremo le somme dopo il Napoli. Godiamoci il Natale e ripenseremo alle partite da Gennaio”.

Valentina Mezzaroma: “Meritavano la vittoria, il Siena ha giocato veramente bene e anche oggi l’arbitro ha visto male perché secondo me forse si è dimenticato qualche rigore. Con la televisione rivedevamo l’episodio sul momento e qualcosa ci è mancato. Comunque complimenti al mio Siena perché ho visto una bella grinta e ci portiamo a casa questo punto importante. Devo dire che abbiamo avuto buone occasioni e abbiamo preso anche una traversa. Non dobbiamo basarci su quello ma speriamo che la fortuna possa girare a nostro favore. Buon Natale a tutti e ci vediamo tra due settimane con la Lazio”. (Luca Casamonti)

Fonte: Fedelissimo Online