Dal Canto: “Per noi è come aver vinto”

Alessandro Dal Canto, mister dell’Arezzo, ha parlato in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni:

La partita – “E’ stata una partita difficile. Il Siena è forte, organizzata, con giocatori di buona qualità. L’espulsione ha rotto l’equilibrio, prima forse c’è stato un leggero predominio territoriale loro. Bravissimi i ragazzi, per noi è come aver vinto”.

Attacco sterile – “Secondo me sono due squadre che si assomigliano molto, ad oggi non estremamente prolifiche ma è solo una questione di tempo”.

Esperienza – “Rimanere in 9 può capitare, ma serve più attenzione. E’ comprensibile, sono due Under. L’espulsione di Sala ci può stare, quella di Basit no. È giovane ma deve capire che è già ammonito”.

La scelta iniziale – “Perché Brunori in panchina? Il Siena gioca con la linea alta, pensavo di ottenere un vantaggio con dei brevilinei per attaccare spazi e non dare riferimenti. Abbiamo avuto tre fiammate pericolose”.

Obiettivi – “Il Siena lotterà fino all’ultimo per la Serie B. L’Arezzo? Adesso non ve lo so dire. Stiamo facendo buone prestazioni, si giochicchia, non abbondiamo di gol però li prendiamo pure pochi. Ne abbiamo preso solo uno in 4 partite, su carambola”. (G.I.)

Fonte: FOL