Dal Canto: “Ci danno come antagonisti del Monza, ma preferisco i fatti alle parole”

“È sempre un momento emozionante quando viene presentata la squadra della città ai tifosi. Dopodichè, ci concentriamo soprattutto sul campo”. A parlare, prima della presentazione della squadra al Teatro dei Rinnovati, è l’allenatore bianconero Alessandro Dal Canto, già con la testa all’esordio di domenica. “Sarà una partita difficile contro un’avversaria ben calata nella categoria – spiega il mister – noi dobbiamo essere bravo a calarci in questo ambiente. La storia dice che oggi siamo in C, non c’è il senso del dovuto”. Un occhio al precampionato (“chiaro che le amichevoli è meglio vincerle che perderle, ma è un graduale processo, ci sono tanti elementi nuovi, allenatore in primis, e passeremo per delle difficoltà”) e uno alla stagione alle porte: “ci danno come antagonista del Monza, io credo che almeno dieci squadre pensano di poter fare un gran campionato. Poi c’è il campo, le chiacchiere le porta via il vento. La piazza si aspetta dei risultati, ma preferisco farli più che dichiararli. Quindi rimbocchiamoci le maniche”, conclude Dal Canto. (G.I.)

Fonte: FOL