DAL CAMPO: 13-1 CON GLI ALLIEVI DI MIGNANI. CONTROLLO ANTIDOPING A SORPRESA

E’ terminata 13-1 la partitella infrasettimanale disputata nel pomeriggio a Castellina Scalo dalla Robur contro gli Allievi di mister Mignani.
Nel primo tempo hanno giocato Curci, Rosi, Terzi, Rossi; Vergassola, Codrea, Jarolim e Genevier dietro alla coppia Calaiò Maccarone. Pegolo era a difendere la porta dei giovani bianconeri. Nella ripresa spazio invece a Parravicini (alto) Ficagna, Odibe, Del Grosso; Ekdal, Filipe, Garofalo e Fini (pronto a spostarsi largo), con davanti Reginaldo e Paolucci.
Le reti portano la firma di Maccarone (5) e Calaiò (2), nel primo tempo. Reginaldo (3), Fini, Parravicini e Paolucci, nella ripresa. Il gol degli Allievi è stato segnato da Larrondo che, insieme a Guadalupi, ha disputato il secondo tempo con i ragazzi di Mignani. Negli ultimi cinque minuti, come di consueto, Giampaolo ha lasciato in campo soltanto un centrocampista e i difensori, concentrando su di loro la massima attenzione.
Non hanno preso parte al test Ghezzal per un dolore al gluteo, Jajalo per il problema alla coscia accusato nella gara con l’Under 21 croata (la risonanza magnetica cui è stato sottoposto questa mattina ha dato comunque esito negativo), Jaakkola per un dolore a un piede, e Rossettini che prosegue nel suo programma di lavoro personalizzato.
La Robur, che tornerà in campo domani pomeriggio sempre a Castellina Scalo, è stata sottoposta oggi, a un controllo antidoping a sorpresa. Quindici bianconeri sono stati estratti dalla rosa per un normale esame delle urine. (a.go.)

Fonte: Fedelissimo on line