Dal Biondi: mister Mario Beretta

Quello di oggi è un pareggio assolutamente meritato per quanto fatto. Siamo andati sotto dopo dieci minuti e non era facile contro una squadra che quando passa in vantaggio è brava a chiudersi, difendersi e ripartire. Alla fine però abbiamo trovato il gol e credo il risultato sia giusto così. Palle gol del Lanciano? Non ho visto grosse occasioni, però è normale che quando devi esporti e riprendere il risultato qualche spazio in più si apre e qualcosa concedi. Cambio di modulo? Non ho scelto il centrocampo folto solo per arginare gli avversari, quanto per riuscire ad aver più uomini che poitessero costruire il gioco, come Giacomazzi e D'Agostino. Poi nella ripresa ho cambiato qualcosa e siamo riusciti a pareggiare è nel finale anche addirittura a mettere anche un pizzico ci paura al Lanciano. Ma in generale sono contento, perché siamo andati sotto e siamo stati bravi a recuperare in un campo difficile. Il primato del Lanciano è meritato? Quando si è davanti dopo tredici giornate lo è sicuramente. Ci manca qualche punto? Siamo partiti con la penalizzazione e ci manca anche forse qualcosa che ci è stato tolto, come sabato col Cittadella. Ma sappiamo che dobbiamo combattere contro tutto e tutti per riuscire a salvarci. (lu.ca)

Fonte: Fedelissimo Online