Dahlia può diventare la TV della Lega Calcio

La Lega Serie A sta salvando Dahlia Tv, messa in liquidazione dopo il dietrofront del magnate svedese Wallenberg e ne sta facendo un vero e proprio investimento, fondando la prima tv della Lega.
E’ quanto scrive la Gazzetta dello Sport, che sottolinea come si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione per il calcio e la tv, ma anche per il mercato dei diritti. La delegazione della Lega avrebbe gia’ ottenuto ok fondamentali dall’Autorita’ garante della concorrenza, dal ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani e dal liquidatore Mauro Paolini. Dovra’ ora affrontare trattative con Gabriele Galateri di Genola, Franco Bernabe’ e Giovanni Stella di Telecom, socio Dahlia e concessionario rete di trasmissione.
La tv della Lega, continua il quotidiano sportivo, garantirebbe la concorrenza sul digitale terrestre, tutelerebbe i 270.000 abbonati ed eviterebbe una class action. Non solo, salverebbe anche buona parte dei 50 milioni di diritti che deve avere la Lega A e i soldi per la Lega B.

Fonte: Fedelissimo online