DAGLI SPOGLIATOI: MISTER GIAMPAOLO

“Va bene così. Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, con belle triangolazioni, costruendo il gioco da dietro. Lecce è un campo ostico, dove è difficile fare punti e per questo il punto è prezioso. Per me era uno scontro diretto. Il punto e’ prezioso per questo e anche per il modo in cui e’ arrivato fosse arrivato un punto con una gara non convincente non sarebbe stato altrettanto buono’.”

Un tempo per uno, concorda?

“Si è vero noi abbiamo avuto in mano il pallino del gioco nel primo tempo, ma poi abbiamo subito il ritorno del Lecce. Devo dire che siamo stati bravi a controllare i giallorossi ma abbiamo gestito con spirito e personalità il loro ritorno. Ci vuole tempo per migliorare questo aspetto.”

Ma se Kharjà concretizzava la grande occasione capitatagli?

“Andavamo sul 2-0, punteggio importante sia sotto l’aspetto numerico che quello psicologico, ma sono cose che fanno parte del gioco. Inutile stare qui a parlarne”

Quattro punti in tre partite di cui due in trasferta………..

“Non sono male, direi che è un buon inizio soprattutto per le squadre che abbiamo affrontato. Quest’anno il calendario non è indirizzato e il nostro avvio e’ buono. Nelle prime tre gare eravamo subito contro tre dirette avversarie. Ma ancora è troppo presto per valutazioni definitive”

Ha parlato con Mario Beretta?

“Mario oltre ad essere un grande tecnico è anche un ottimo amico. E’ nella mia stessa situazione: ha bisogno di tempo per perfezionare certi meccanismi, alcuni movimenti, ma farà sicuramente bene. Gli ho fatto gli auguri” (Nicnat)

Fonte: Fedelissimi