Dagli spogliatoi: Brienza, Bolzoni e Rossettini

Franco Brienza è molto soddisfatto per la sua prima rete in maglia bianconera, ma soprattutto per il punto conquistato: “Il Siena visto nel primo tempo era troppo brutto per essere vero. Nell’intervallo ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti di giocare come sappiamo e nel secondo tempo abbiamo giocato un’altra partita. Il pareggio è giusto e molto importante, Torino non è un campo facile e i granata sono una buona squadra.”

Sulla stessa lunghezza d’onda Francesco Bolzoni:“Il primo tempo ci ha visto in sofferenza, ma nella seconda frazione di gioco, dopo esserci resi conto che avremmo potuto dare di più, abbiamo risposto al Torino raggiungendo il pareggio. Abbiamo una ottima condizione fisica e questa ci ha consentito di recuperare il risultato.” "Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile – prosegue il centrocampista -, contro una squadra di livello. Nel primo tempo poetvamo fare molto di più e gestire meglio la palla. Nella ripresa però siamo venuti fuori e il pareggio è un risultato giusto".

Luca Rossettini rende onore alla condotta di gioco del Toro: “I granata hanno interpretato la partita molto bene, tenendo alta l’attenzione sulle palle alte ed impedendoci di giocare come sappiamo. Nel primo tempo abbiamo faticato, ma nella ripresa siamo andati meglio tirando fuori il carattere che ci ha permesso di pareggiare a pochi minuti dalla fine. E’ stata una rimonta dettata dal cuore, con il Torino che ha mollato sui ritmi. Negli spogliatoi ci siamo guardati tutti in faccia e ci siamo detti che non potevamo continuare così". "Ora dobbiamo concentrarci al meglio sul recupero di Vicenza, il nostro prossimo obiettivo – conclude il bianconero -. Ogni partita per la Robur è dura: tutti gli avversari che affrontiamo giocano contro di noi la partita della vita e oggi ne è la dimostrazione. Per questo il punto conquistato all’Olimpico vale tanto. D’altra parte il calcio è così: la scorsa giornata il Novara ci ha negato la vittoria, oggi noi l’abbiamo strappata via al Torino”.

Fonte: Fedelissimo Online