Da San Siro: Giuseppe Sannino

Giuseppe Sannino: “Il rammarico è di aver subito gol a dieci minuti dalla fine quando avevamo già in testa l'idea di portare a casa un punto. Non è certo San Siro lo stadio in cui parti per fare risultato, ma vedendo come è andata i ragazzi, protagonisti di un'ottima prestazione, ne hanno avuto la possibilità. Inter ha valori tecnici e fisici superiori ai nostri, ci ha fatto abbassare un tantino e rischiare. Invece il gol è arrivato su rigore… Ero lontano devo rivederlo, ma in questo momento la cosa più importante è pensare alla prova fornita, e da domani ripartire. E'inutile fare tabelle, con le squadre sotto che continuano a vincere. Questa lotta, rende il campionato incerto e per questo bello. Il Siena deve sapere che la salvezza passa solo attraverso le sue forze, attraverso quello che sa fare. La salvezza dobbiamo prendercela noi, nessuno ce la regalerà. Baratterei le belle prestazioni con i punti, anche rubati, ora più che mai, ora il bel gioco lascia il tempo che trova”. (a.go.)

Fonte: Fedelissimo on line