DA PALERMO: LE VOCI DEI ROSANERO

Delio Rossi: “Ciò che dobbiamo fare è mettere più punti possibile in cascina. Ci vuole equilibrio per andare avanti. Sapevo che oggi sarebbe stata una partita difficile e in settimana l’ho ripetuto in continuazione. Abbiamo affrontato un Siena che ha fatto la sua partita, che si è difesa bene: nel momento di difficoltà, una ventina di minuti, il gruppo ha sofferto unito, ha lavorato bene. L’unico piccolo rammarico è il non aver chiuso prima la partita. Di occasioni ne abbiamo avute e abbastanza grosse”. 

 Edison Cavani: “Ho studiato questo nuovo modo di esultare stanotte in ritiro, con il mio compagno di stanza. Volevo trovare un modo particolare per festeggiare in caso di gol. Ma la vera esultanza è stato l’alzarmi la maglia, dove ho ringraziato Dio, che mi ha dato tanto. Ho aspettato tanto la rete, ho attraversato un momento difficile. Con oggi è passato: sono felice per essere tornato a segnare e per la vittoria. Ci sono voci che mi segua l’Inter? Mi fanno piacere, l’Inter è una squadra di altissimo livello, ma sono un giocatore del Palermo ed è per questa maglia che scendo in campo. L’Europa?Ora pensiamo a riposarci, poi ci rimetteremo a lavoro…”. 

Fabio Liverani: “Abbiamo attraversato un momento difficile, poi c’è stato il cambio in panchina e abbiamo collezionato tre vittorie consecutive. Tre vittorie importanti. La speranza è quella di continuare su questi livelli anche dopo la pausa, nella quale ci riposeremo e ricaricheremo le batterie. L’Europa? Come noi altre nove-dieci squadre la inseguono. Noi dobbiamo continuare su questa strada”. (a.go.)

Fonte: Are-Sky-Rai-Fedelissimo on line
Foto: Luigi Burzi