Da Lunedì partono gli interrogatori di Palazzi

Prenderanno il via lunedì 4 luglio gli interrogatori del Procuratore federale Stefano Palazzi in merito all’ultimo scandalo di calcioscommesse. La Procura federale ha stilato un calendario concordato con il Procuratore della Repubblica di Cremona Di Martino.
Le notizie sono sostanzialmente due: la prima è che ad aprire gli interrogatori sarà il presidente del Chievo Luca Campedelli, la seconda è che tra le persone convocate è presenta anche Massimo Erodiani, che non è un tesserato della Figc e quindi si può rifiutare di presentarsi. A chiudere gli interrogatori nella giornata di giovedì saranno poi Beppe Signori e Stefano Bettarini.

Ecco il calendario completo degli interrogatori della prima settimana:
Lunedì 4: Antonio Ciriello (vicepresidente Ravenna), Federico Zaccanti (giocatore Chiavari), Gianni Fabbri (pres. Ravenna), Leonardo Rossi (all. Ravenna), Gibellini, Luca Campedelli (pres. Chievo)
Martedì 5: Ivan Tisci (ex giocatore), Simone Malacarne (giocatore Viareggio), Alex Pederzoli (giocatore Ascoli), Marco Zamboni (giocatore Spal), Sandro Turotti (ds Cremonese)
Mercoledì 6: Giorgio Buffone (ds Ravenna), Gianfranco Parlato (ex giocatore), Marco Paoloni (giocatore Benevento)
Giovedì 7: Gianluca Tuccella (giocatore calcio a 5 Chieti), Pierluigi Andrea Pezzali, Beppe Signori (ex giocatore), Massimo Erodiani, Vincenzo Sommese (giocatore Ascoli), Antonio Santoni (preparatore portieri Ravenna), Stefano Bettarini (ex giocatore)

Il lavoro di Palazzi non si chiuderà ovviamente il prossimo giovedì. Il procuratore sta preparando un secondo turno di convocazioni, anche queste da concordare con il pm Di Martino che ha la precedenza sugli interrogatori delle persone iscritte nel registro degli indagati.

Palazzi si è dato tempi stretti perché vuole chiudere la fase istruttoria entro il 20 luglio e avere qualche giorno per poi preparare la relazione finale e gli eventuali deferimenti. I procedimenti sportivi con riti abbreviati scatteranno entro fine luglio e subito dopo la Corte di giustizia federale. Tutto per consentire che entro il 10 di agosto siano approntati i calendari della prossima stagione.
Fonte: Fedelissimo online