Da Is Arenas: Serse Cosmi

Serse Cosmi: “Mi viene difficile fare un'analisi tattica di una partita in cui per mezz'ora ha giocato una sola squadra. Sono preoccupato per la nostra situazione. Non mi sarei mai aspettato un approccio così negativo da parte della squadra. Un atteggiamento inspiegabile. Rimontare tre reti poi sarebbe stata un'impresa ardua per chiunque. Non mi sono illuso che il rigore assegnatoci avrebbe potuto cambiare la partita ma ho sperato che potesse darci una scossa per iniziare la ripresa diversamente. Invece non è successo e il secondo tempo, se possibile, mi ha deluso ancora più del primo: nel primo siamo stati travolti, nel secondo potevamo reagire. Non ho mai visto, dall'inizio della stagione, un Siena così fragile. Siamo rimasti al gol di Reginaldo a Bergamo, oggi e contro il Palermo ci siamo involuti. Se non altro il pareggio con i rosanero era stato positivo da un punto di vista mentale. Con il Cagliari siamo scesi in campo senza consapevolezza dell'avversario e della partita. Tempo di riflessioni per il presidente? Mi meraviglierei se, dopo una partita come quella di stasera non lo fosse. E' normale. Abbiamo già parlato, non mi sembra niente di straordinario il fatto che rifletta”. (a.go.)

Fonte: Fedelissimo on line
Foto Fabio Di Pietro