Da Bergamo: Giorgio Perinetti

Giorgio Perinetti: “I numeri dicono che non siamo ancora salvi: il Lecce ha compiuto un miracolo con la Roma e visti anche gli altri risultati non voglio immaginare cosa sarebbe successo se avessimo perso. Ora dobbiamo trovare i giusti stimoli, per chiudere il campionato al meglio possibile. Ma possiamo gioire solo quando anche la matematica ci darà ragione. Abbiamo vinto contro un'Atalanta che senza la penalizzazione sarebbe adesso a 43 punti, se non sbaglio, una squadra di valore. La prova della squadra, priva di giocatori come Calaiò o Brienza, è stata ottima: Grossi, Larrondo, lo stesso Destro sono stati bravissimi, mettendo in campo anche tanto sacrificio. Destro è un grande talento, se continuerà così farà bene, ma deve crescere ancora. La prova della squadra mi ha convinto sia domenica scorsa che oggi, ora dobbiamo inanellarne altre sette di questo livello. Dovremo affrontare l'Inter con questo spirito, loro hanno voglia di far bene. Proveremo ad accendere le Luci a San Siro, alla fine vediamo quello che succederà. Buona Pasqua a tutti”. (a.go.)

Fonte: Fedelissimo on line-Are