D’Auria: “Essere a Siena va oltre ogni aspettativa. Con la Juve dobbiamo vincere”

Non fa drammi per la sconfitta di Domenica contro l'Olbia Gianluca D'Auria, anche se traspare immediatamente la delusione per il mancato risultato. L'esterno ex Francavilla ha parlato ai giornalisti, queste le sue dichiarazioni:

Olbia – "Secondo me abbiamo fatto una buona partita, il risultato dice il contrario ma a mio avviso non meritavamo la sconfitta. Non abbiamo giocato male, abbiamo creato tante occasioni ma non siamo riusciti a trovare il gol. Ora la testa è già a domenica dove dovremo vincere assolutamente".

Sensazioni – "Personalmente è andata bene ma non benissimo, non sono soddisfatto al 100%. Ho fatto il massimo per provare a cambiare la partita ma non ci sono riuscito".

Posizione – "Posso fare benissimo i due moduli, sto facendo sia la seconda punta che il trequartista, ruolo che in passato ho già fatto anche se io in realtà nasco come esterno. Ma dove mi mette il mister io gioco".

Carriera – "Ovunque sono andato ho sempre cercato di dare il massimo. A Lucca e con il Monopoli non ho fatto granché tanto che alla fine ho preso la decisione di rescindere e ripartire da zero. In D sono andato a Francavilla per risalire e mi è andata bene, ma non mi aspettavo di arrivare a Siena. Essere qui è oltre ogni aspettativa".

Atmosfera – "A Siena mi sto trovando benissimo, questo grazie anche ai miei zii che stanno a Siena da vent'anni e ora mi stanno aiutando a trovare casa".

Juve – "Sappiamo che è una partita importante da vincere assolutamente, non abbiamo alternative". (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol