Crimi: “C’è rammarico ma non vanifichiamo quanto fatto finora”

Le parole di Marco Crimi raccolte in presa diretta daTuttoLatina.com nella sala stampa del Francioni a margine di Latina-Siena

Hai pagato lo scotto del rientro dopo un mese
Pensavo peggio, alla fine 90 minuti sono riusciti a farli tutti. Nel primo tempo l’ho sentito maggiormente, poi mi sono sbloccato sul piano della corsa.

Molti cambi di posizione in corsa, ma non avete trovato gli equilibri
Loro muovevano molto palla, si muovevano e avevano i due mediani che facevano molto gioco. Facevamo fatica nelle uscite, domani le rivedremo.

La forza dell’avversario è un alibi?
No, per quello a cui puntiamo. Eravamo terzi per un motivo, loro sono forti ma dobbiamo far meglio.

Durante la settimana hai lavorato per fare la seconda punta o la mezzala?
Ci siamo invertiti anche durante la settimana, era una soluzione preventivata.

Delusione per un secondo posto ormai complicato?
Se pensiamo agli obiettivi iniziali sicuramente terzi o ottavi è un grande traguardo. Essere arrivati vicini al secondo posto crea rammarico, guardiamo avanti.

Cambia prospettiva a Cesena?
Ogni partita siamo entrati in campo per vincerla, il campionato di B è così. Ogni campo è una partita a sè.

Latina nei play-off: cosa bisogna allenare?
Domani ne riparleremo per capire cosa va migliorato da questa partita. I play-off sono tra un po’, ci sarà modo per migliorarci.

Chi non vorresti affrontare?
I playoff sono una girandola, tutti daranno il massimo. Il Modena ha un attacco importante, ma tutte sono squadre che sanno dire la loro. Starà a noi.

Fonte: tuttolatina.com