Crescenzi: “Spero sia solo un arrivederci: a Pisa per giocare con continuità”

Spero sia solo una arrivederci a Siena: la società bianconera ha preso la mia metà dalla Lazio e vado a Pisa per trovare più spazio e continuità”. Queste le parole di Luca Crescenzi che ha lasciato ufficialmente oggi il Siena per andare al Pisa. Il difensore ha parlato ai microfoni di Antenna radio Esse: “La mia è stata una scelta sofferta perché a Siena lascio veramente un pezzo di cuore per la città, i tifosi e il gruppo. Me ne vado con un gran rammarico perché mi sono trovato benissimo con tutti, staff e compagni. Dico solo che mi impegnerò a Pisa per far bene e tornare a Siena presto e guadagnarmi ancor di più la fiducia sul campo e una maggior considerazione.

Ho scelto il Pisa perché per adesso voglio maggiore continuità e lì mi hanno fortemente voluto. Non mi spaventa questa nuova sfida in una categoria inferiore, dove tutti si aspettano molto da me: ho 21 anni, devo ancora affermarmi e ho voglia di giocare.

Un bilancio su Siena? Sono soddisfatto di quanto fatto, ho giocato 6 partite in campionato e 3 in Coppa Italia. Purtroppo la difesa è stata criticata per qualche gol di troppo, ma rivedendo quei gol non era tanto frutto di un errore del singolo ma spesso di coincidenze o per merito di avversari. Poi purtroppo ho avuto anche un po di sfortuna, con infortunio che mi ha bloccato quando potevo tornare. Però non recrimino nulla, assolutamente.

Dove arriva il Siena? L'unico problema sono state le penalizzazione. Il Siena è una grande squadra e sono convinto che se non ci saranno altre penalizzazioni potrà fare i play off e giocarsi la promozione

Saluto i tifosi di Siena e auguro a loro grandi soddisfazioni: speriamo di rivederci presto”.

Fonte: Fedelissimo Online