Corriere dello Sport: Pulzetti goleador «Ora c’è anche il Siena per la A»

Fenomeno Siena, che senza la penalizzazione sarebbe al fianco dell'Empoli. Fenomenale Nico Pulzetti, che ha sbancato Trapani con due gol partendo dalla panchina. Per il centrocampista è l'annata migliore: mai tanti gol (7, più uno in Coppa Italia), mai così decisivo. Le impronte non sono mai casuali in questa squadra sempre più sorprendente per come riesce a isolarsi dalle beghe societarie.

Quante belle. sensazioni?
«Ho passato una bellissima domenica a Jesolo in famiglia. A mia moglie Jessica ho fatto con quei gol il regalo per la festa della donna e ho portato mio figlio Mattia di 4 anni è mezzo a vedere i carri».

Più ve ne capitano e più vincete…
«Sappiamo di dover fare più punti possibili. Ci stiamo togliendo delle grosse soddisfazioni. La classifica dice che possiamo pensare ai play off. Sarebbe veramente tanto considerate le situazioni di partenza».

Quanto vi mancano quei 7 punti della penalizzazione?
«In effetti tanto, però dobbiamo guardare la classifica nella maniera in cui la vedono tutti. Non possiamo pensare di avere 46 punti ma i 39 reali. Siamo dietro a tante squadre, ma possiamo raggiungere i play off. Ci aspettano delle partite difficili e siamo sereni. Possiamo fare del male a tutti. Ci vorrebbe un bel filotto di vittorie e ci proveremo».

C'è un segreto?
«E' tutto quello che ci gira attorno. Lavoriamo giorno per giorno. Ci sono bravi ragazzi con un gruppo spettacolare e una solidità generale. Il Siena è un corpo unico. Lo staff tecnico, quello medico e a livello organizzativo: si rema tutti nella stessa direzione».

Beretta vi copre ripetutamente di complimenti: cosa vi lasciano?
«Abbiamo avuto anche diversi momenti difficili e siamo stati capaci di reagire. Ci sentiamo siamo pronti a tutto. Affrontiamo le situazioni come se nulla fosse. Andiamo in campo per la maglia e per fare punti. Mancano tante partite e la Serie B insegna,che si può. vincere o perdere con tutti».

La partita più bella giocata finora?
«A Trapani a livello personale è sicuramente la migliore. Sono subentrato con la prima doppietta in vita mia. Chi ha mai fatto tanti gol come quest'anno. Di buone prestazioni ne abbiamo fatte parecchie, anche se non ci è andata bene come contro il Palermo».

E' la stagione migliore di Pulzetti?
«A livello di gol sicuramente: ne realizzavo massimo un paio a stagione. Questa è l'annata più serena da quando ho iniziato a giocare. Mi trovo a mio agio con l'ambiente. Siena mi ha fatto dimenticare esperienze non sempre positive. Ho una serenità pazzesca in armonia con la famiglia. Mi sono messo in gioco lasciando Bologna per scendere di categoria. Volevo giocare e nessuno mi ha garantito il posto. Raccolgo i frutti di questa scelta».

Punta a raggiungere 10 gol?
«Ho già fatto tanto, tutto quello che viene è di guadagnato.Non voglio fermarmi e non penso tanto ai miei gol quanto a qualcosa di importante per il Siena».

Il suo futuro?
«Voglio tornare in Serie A, sperando che sia possibile farlo con il Siena».

Fonte: Corriere dello Sport