Corriere dello Sport: Mezzaroma alza la voce

Il Siena si sente accerchiato e vive ormai nel sospetto di un disegno preciso, che vorrebbe la società toscana vittima predestinata alla retrocessione. Il Siena, in altre parole, sente di dover giocare non solo contro la penalizzazione di 6 punti che sta pesando maledettamente, ma anche contro chi lo ha considerato da subito "spacciato". «Non possiamo subire tutte le domeniche errori arbitrali imbarazzanti», l'urlo del club che si sente chiamato a disputare un campionato "estremo". Ieri sera il presidente Mezzaroma, che non ha potuto seguire la squadra a Milano, è intervenuto a Sky Sport: «Abbiamo incassato due reti a seguito di decisioni arbitrali discutibili, soprattutto in occasione del rigore. E' difficile farsi sentire nelle sedi competenti perchè non esiste un ambito nel quale gli arbitri possano spiegare alcuni episodi che francamente continuo a non capire. La classifica è brutta ma noi non ci arrendiamo, purtroppo anche i risultati delle dirette concorrenti ci penalizzano, avremmo meritato almeno un punto».

Fonte: Corriere dello Sport