Corriere dello Sport: Le trattative della serie A

Massimo Cellino vuole una punta che aiuti il Cagliari a far gol e per questa pedina pensa in grande. E’ stato fatto il nome di Filippo Inzaghi (38), in virtù dei rapporti saldi con il Milan: al di là delle intenzioni di rilancio in rossonero per SuperPippo, avanzate da Berlusconi in persona, il traguardo del record di Champions spingerebbe l’attaccante del Milan verso altri lidi in caso di cessione. Questo almeno sembra. E’ Luca Toni (34) l’altro grande sogno di Cellino e il presidente ne ha già parlato con la Juve. In Italia ci sarebbe la concorrenza di Siena e Cesena, ma il vero ostacolo che la società sarda troverà in questa trattativa è rappresentato dal sogni americano di Toni: ci sono offerte arrivate da Seattle e da Montreal, potrebbe giungerne a giorni una da New York.
La situazione è questa: Toni potrebbe essere tentato di aspettare il più possibile prima di dire sì al Cagliari, che però non potrà attendere tanto. Non è mancanza di rispetto, quella dell’ex campione del mondo: quella statunitense sarebbe un’altra grande scommessa della sua carriera, forse l’ultima. Sarà importante il rapporto tra Cellino e la Juve (buono), ma anche il manager del giocatore, Tullio Tinti: e anche in questo caso il dialogo è fluido. Anche dal Brasile (Recife e Gremio) e dalla Bundesliga (Wolfsburg) cercano l’ex campione del mondo. Così il Cagliari prova ad aspettare e tiene calda la pista Robert Acquafresca (24). Mentre esiste anche altre due piste: Emiliano Bonazzoli (32) e Nicola Pozzi (25): su cui c’è anche il Cesena. 

 E CELLINO TRATTA ANCHE CON IL GENOA– Davide Biondini (28) lascerà Cagliari: certamente a giugno, forse anche subito, a gennaio. E andrà al Genoa che nell’operazione, se maturasse ora, potrebbe dirottare da Ballardini Felipe Ignacio Seymour (24), centrocampista cileno. Ma attenzione ad una indiscrezione che potrebbe clamorosamente prendere corpo: Juraj Kucka (24) in prestito sei mesi a Cagliari, prima di finire all’Inter nella prossima stagione, visto che a gennaio il club nerazzurro sembra aver congelato questa operazione. 

 UN ALTRO URUGUAIANO VERSO L’ITALIA– Si chiama Emiliano Alfaro (23), gioca nel Liverpool di Montevideo, segna gol a valanga e dopo Cavani potrebbe essere il nuovo gioiello che arriva dall’Uruguay. Se ne parla da qualche giorno per l’Italia, dove lo rappresenta il manager Vincenzo D’Ippolito. Non sembra rimasta insensibile al talento del giovanotto di origini e passaporto italiani, l’Udinese che oggi formalizzerà un’offerta. Tra l’altro arriverà oggi a Milano il presidente del Liverpool Josè Palma, per stringere un po’ di mani, fare qualche chiacchierata di lavoro e magari trovare anche un accordo definitivo con i friulani. Nelle ultime ore si è inserito il Bologna che proverà a fare la sua offerta, anche se l’Udinese sembra in considerevole vantaggio. Gli uruguaiani chiedono 4 milioni. 

CAPITOLO AMAURI – Giornata interlocutoria per Amauri (31) tra Juve e Fiorentina. I viola, tra l’altro, non hanno sbloccato il passaggio di Santiago Silva (30) al Velez, che lo avrebbe preso ma in prestito: lo ha richiesto il River ma per luglio. Quella di Amauri resta un’ipotesi calda a Firenze, su cui sviluppi possono arrivare da un momento all’altro. Ieri sull’italo-brasiliano è tornato a sondare anche il Fulham, che sta valutando anche Maxi Lopez (27). E poi per Delio Rossi c’è sempre la traccia Mauricio Pinilla (27). In serata è spuntato Antonio Floro Flores (28). 

 SI MUOVONO NOVARA E CHIEVO– Oggi verrà depositato il contratto di Andrea Caracciolo (30), peraltro già a Novara: verrà presentato domani, è arrivata la firma che mancava, quella del Brescia, titolare dell’altra metà del cartellino del giocatore. Restando al Novara, il ds Pederzoli ha fatto una valutazione positiva con il tecnico Tesser del centrocampista danese con una lunga milizia in Bundesliga, nel Werder Brema, Daniel Jensen (32): è ancora in prova, ma ormai vicino all’acquisizione definitiva. Il Chievo aspetta di vedere se ci saranno aperture per Riccardo Meggiorini (26), su cui per ora il Novara resta chiuso. Il ds Sartori sta rientrando dall’estero per valutare l’operazione Maxi Perez (25), trequartista uruguaiano del Penarol, con passaporto comunitario. 

 ALTRE TRATTATIVE– Al Lecce interessa Daniele Mannini (28). C’è un’offerta dell’Atletico Madrid di Simeone per Gabi Mudingayi (30). Per Stefano Okaka (22), oltre al Parma sempre in pole, c’è un interessamento del Nizza e si è diffusa anche uan indiscrezione relativa al Catania.

Fonte: Corriere dello Sport – Stadio