Continua l’elastico in vetta, la Reggiana accorcia di nuovo. Si accende la lotta per il terzo posto

La Reggiana non si fa pregare e approfitta del mezzo passo falso che la Robur fa incappare alla capolista Modena e si riavvicina a -3 dal vertice della classifica. La squadra di Diana batte la Vis Pesaro per 3-1 grazie alle reti di Lanini, Arrighini e Guglielmotti, dando una reazione importante dopo il momentaneo pari di Tonso. Le gerarchie per le posizioni di chi insegue mutano completamente dopo il successo del Pescara ai danni del Cesena. I biancazzurri si impongono con una rete di Drudi e si avvicinano a due lunghezze dal terzo posto. Ad approfittare di questo risultato è anche l’Entella, che grazie al successo per 2-0 sull’Ancona Matelica (reti di Merkaj e Palmieri), tiene il passo e si inserisce di prepotenza nella bagarre per il terzo posto. Prosegue l’ottimo momento di forma del Gubbio, che supera anche l’Imolese inguaiandola sempre di più. Al ‘Barbetti’ finisce 2-1 con le reti di Spalluto e Signorini per gli eugubini, di Angeli il momentaneo pari.

In chiave salvezza, scatti importanti di Montevarchi e Teramo. Gli uomini di Malotti stendono con un risultato all’inglese la Lucchese (gol di Jallow e Carpani), mentre la formazione abruzzese sbanca Fermo con una rete di Bernardotto. Pari e patta invece tra Viterbese e Pistoiese e secondo 2-2 consecutivo per Dal Canto. Per i laziali doppietta di D’Ambrosio, che apre e chiude le marcature dell’incontro. Nel mezzo le due reti orange di Bocic e Pertica. Chiudono la giornata due pareggi dai risvolti opposti: l’1-1 tra Carrarese e Olbia (il sigillo in extremis di Udoh riprende il vantaggio siglato Giannetti) fa tutto sommato comodo ad entrambe, mentre il risultato ad occhiali dello ‘Zecchini’ tra Grosseto e Pontedera sa tanto di occasione persa dai maremmani, sempre più ultimi in graduatoria. (J.F.)

La classifica dopo la trentaduesima giornata

Fonte: Fol – Foto: Facebook AC Reggiana