Contini: “Rammarico per il gol nel finale, abbiamo tenuto testa ad una grande squadra”

Al termine della gara ha parlato anche il tecnico della Pergolettese Matteo Contini, ex della partita. Di seguito le sue parole:

Rammarico – “Il rammarico c’è perché il gol è arrivato nel finale, ai ragazzi non posso dire nulla per impegno e determinazione. Davanti avevamo una grande squadra, abbiamo anche avuto una grossa occasione per andare in vantaggio. Siamo stati bravi a limitare il Siena soprattutto nelle ripartenze, fuori casa avevano sempre vinto. Ma l’atteggiamento dei nostri è stato giusto, non posso dirgli niente”.

Finale – “Logicamente in fondo abbiamo sofferto, loro hanno messo gente strutturata davanti e d è normale che soffri, quando abbiamo concesso qualcosa abbiamo preso gol. A differenza del primo tempo, nel secondo non abbiamo avuto le occasioni per fare male”.

Rigore – “Rigore su Morello? Un corpo solido non si può trapassare, non cerco alibi ma vedendolo a caldo il rigore mi pareva netto”.

Occasione per rifarsi – “La cosa buona è che tra tre giorni c’è un’altra partita, i ragazzi devono rialzarsi per quello che è nelle loro possibilità. Il morale in caso di vittoria sarebbe stato diverso ovviamente, oggi però abbiamo tenuto testa ad una squadra che se non è l’antagonista del Monza poco ci manca”.

Difficoltà – “Facciamo fatica ad arrivare davanti, soffriamo sui centimetri ma con le nostre armi cerchiamo di fare il meglio possibile. Abbiamo dato tutto in ogni caso. Noi siamo una squadra che non possiamo sbagliare niente. Scontro salvezza con la Giana? Per la Pergo tutte devono essere finali, loro navigano nelle zone basse ma hanno una buona rosa. Cercheremo di recuperare le energie perse e arrivare alla gara nel miglior modo possibile”. (J.F.)

Fonte: Fol