Contini: “Ad Arzachena la mia parata più bella”

Nikita Contini, portiere della Robur, è stato ospite di Studio Robur, su Canale 3. Queste le sue dichiarazioni:

Entella – “È stata una partita combattuta sotto tutti i punti di vista. L’Entella è la squadra da battere, potevamo anche portare a casa i tre punti ma contro una squadra del genere un punto vale oro”.

Erba bagnata – “Non ha contribuito in maniera determinante. Siamo abituati, in casa, al manto erboso scivoloso, con la palla che viaggia veloce”.

Aramu – “Ho visto Fabio portare palla in area, avevo un po’ di apprensione e gli ho detto di spazzare. Invece ha fatto bene, la scivolata di Pellizzer ha favorito Mattia che forse, preoccupato del recupero del difensore, ha sbagliato. Ma sono cose che capitano”.

Arzachena – “La parata più bella dell’anno, una doppia parata, l’ho fatta ad Arzachena”.

Parate – “È sempre bello parare per la squadra. Il nostro modo di giocare lascia a volte spazi in contropiede alle avversarie, molte parate che ho fatto sono state a tu per tu. Spero di continuare così, di dare il mio contributo per fare il miracolo”.

Serie B – “Se salirò di categoria? Speriamo di farlo con questa maglia”. (G.I.)

Fonte: FOL