Conte: “La Juve sarebbe un’occasione irrinunciabile”

Il mister bianconero Antonio Conte intervistato da Radio Manà Manà sul suo futuro ha ribadito di non essere stato contattato da nessuno ma se dovesse chiamare la Juve non potrebbe dire di no.
Il tecnico del Siena è stato acclamato lunedì sera dal pubblico della Juventus che durante la partita contro il Chievo lo ha tributato con cori e applausi.
Perché io vada via da Siena ci deve essere qualcosa di importante e irrinunciabile. La Juventus chiaramente sarebbe una di quelle possibilità a cui non potrei rinunciare, anche perché negli anni da giocatore ho dato tanto ma ho anche ricevuto tanto. Credo sempre che le motivazioni e le ambizioni debbano spingerci sempre. In ogni caso il presidente, qualora dovessi andare via, sarebbe il primo a saperlo. Quindi non c’è ancora stato nessun contatto con la Juventus.
Quest’anno quando siamo andati a Novara, il giorno prima , mentre ci allenavamo al Piola, improvvisamente sono sbucati un gruppo di tifosi della Juve, i Drughi Magenta, con fumogeni, cori, incitamenti e alla fine mi hanno anche consegnato una targa di riconoscimento. Quando dai tanto i tifosi non dimenticano”
Fonte: Fedelissimo online