Conte ‘Ho raccontato una verità penso assolutamente credibile’

Prima conferenza stampa stagionale per Antonio Conte e prime domande, ovviamente, sull'affare calcioscommesse: "Sicuramente anche nei momenti più bui e più dolorosi di questa vicenda ho sempre avuto grandissima stima e grandissima fiducia in chi sta conducendo le indagini – le sue parole – in questa situazione che sicuramente non è una bella vicenda, è una bruttissima storia. Però è sempre avuto grandissima fiducia. L'altro giorno sono stato chiamato in Procura, ho potuto esporre e chiarire punto per punto qualsiasi situazione, raccontando una verità penso assolutamente credibile. Io penso che la credibilità, un uomo, la conquisti durante l'arco di una vita, passo dopo passo. E io penso che nei miei 42 anni la mia vita sia stata molto ma molto credibile. La società, il presidente, 14 milioni di tifosi, sanno chi è il loro allenatore e penso che dopo questo chiarimento anche altri faranno le loro valutazioni".
Ma Antonio Conte è sereno?
"Molto sereno; ho chiarito punto per punto e quindi quando uno parla di verità, racconta la verità, è sereno con se stesso, anche se ciò che gli gira intorno sembra che non porti serenità. La coscienza però mi fa stare molto molto sereno".
Pensi che ti avrebbero tirato in ballo se non fossi stato l'allenatore della Juventus?
"Io in questi mesi, in questo mese e mezzo, perchè ero in vacanza, prima eravamo attivi, perchè c'era il calcio giocato, c'era uno Scudetto da conquistare, c'era un finale di campionato da fare, quindi la testa era molto concentrata sugli aspetti sportivi. In questo mese e mezzo tantissimi pensieri mi sono passati per la testa. Infatti quando ho parlato di momenti bui, di momenti tristi, di momenti dolorosi, racchiudo questi pensieri. Però, ribadisco, che ho grandissima stima, ho grandissima fiducia, e ho sempre detto che chi sta facendo le indagini le sta facendo in maniera seria, in maniera corretta, anche a Cremona, infatti lì ci sono già stati esiti positivi e sono molto sereno. Parliamo di calcio?"

Fonte: Calciomercato.com