Conte chiama i tifosi: “Il Siena ci farà soffrire. Voglio una bolgia”

"Tutti i miei pensieri sono soltanto sulla partita contro il Siena". Il tecnico della Juventus, Antonio Conte, mette da parte la Champions League per concentrarsi esclusivamente sulla sfida casalinga di campionato contro i toscani. "Qualcuno dirà che il Siena non è il Real Madrid – ha detto il tecnico bianconero nella conferenza stampa della vigilia – ma  ci farà molto soffrire". 

I bianconeri devono far fronte a diversi problemi di formazione, con Vidal e Caceres fuori causa per infortunio. Chiellini è invece recuperato ma non sarà in campo dal primo minuto: "Si è allenato con noi tutta la settimana, verrà in panchina. Vucinic sta bene", rivela il tecnico bianconero che conta sulla spinta dei tifosi. Lo Stadium registrerà infatti tutto esaurito: "C'è bisogno di una bolgia. Affrontiamo una gara molto difficile e mi auguro che i tifosi lo capiscano e inizino a ‘schiarirsi un po’ la voce’. E’ ora che inizino a spingere la squadra come lo scorso anno e come hanno fatto qualche volta in questa stagione. Altre volte si limitano ad assistere e sembra di essere a teatro. Bene, ora il tempo del teatro è finito".
Nessun accenno al derby tra Milan e Inter: "Io guardo in casa mia. Abbiamo una partita fondamentale, i miei pensieri sono su quella sapendo che sarà difficile. Complimenti al Milan e ad Allegri, perché vincere 2-0, e potevano essere 3, contro il Barcellona è stata una grande impresa e anche Inter e Lazio hanno fatto molto bene".

Fonte: Quotidiano.net