Consegnato a Massimo Maccarone il 31° Fedelissimo d’Oro

 

Non c’è stata una festa come avrebbe meritato, non c’è lo spirito giusto dopo una retrocessione.

Ieri prima della partita contro l’Inter, Lorenzo Mulinacci e Alessandro Silvesti hanno consegnato a Massimo Maccarone il Fedelissimo d’Oro, giunto alla 31^ edizione, quale miglior giocatore della stagione appena conclusa.

Il bomber bianconero era visibilmente commosso. Soddisfatto per il premio ma sicuramente triste per l’epilogo di questa stagione, in cui la Robur retrocede dopo sette anni.

Rivedremo ancora Maccarone con la maglia bianconera? Difficile rispondere, oggi, a questa domanda, ma l’augurio di tutti i tifosi è quello i vederlo ancora gioire con i colori della Robur, anche se le sue parole al termine della partita non lasciano ben sperare:

"

Il mio futuro? Nei prossimi giorni parlerò con la società. Devo prendere una decisione imporatnte per il mio futuro: l’ho sempre detto, sto bene a Siena e se dovessi andare via non tradirei la Robur, ma onorerei la mia carriera".

Tra qualche giorno, quando la mente sarà più serena, ne sapremo di più, per ora vogliamo ringraziarlo per le tante gioie che ci ha dato in questi anni, per l’impegno profuso e per avere sempre onorato la nostra maglia.

Fonte: Fedelissimo Online