Conosciamo meglio Nico Pulzetti

resciuto nel vivaio del Cesena, Pulzetti ha debuttato a vent'anni in C1 con i bianconeri. La stagione successiva (20042005) viene spedito a farsi le ossa in C2, al Castelnuovo Garfagnana, con cui disputa 31 incontri mettendo a segno 5 reti. Le sue prestazioni hanno attirato l'attenzione di molti club su di lui, tanto che nell'estate 2005 ha partecipato ai Giochi del Mediterraneo.

In estate passa all'Hellas Verona nell'ambito di uno scambio di comproprietà tra lui e Papa Waigo. A Verona riesce immediatamente a ritagliarsi i suoi spazi, diventando dapprima la prima riserva del centrocampo e conquistando poi nel finale di stagione un posto da titolare. Conclude la stagione con 30 presenze ed una rete. Nella stagione 200607 diventa perno fondamentale del centrocampo della squadra gialloblu, ottenendo, al termine del campionato, 38 gettoni presenza in campionato conditi da 2 gol.

Il 17 luglio 2007 è stato ingaggiato dal Livorno, in Serie A, andando a indossare la maglia numero 7. Ha esordito in serie A il 25 agosto 2007 in Juventus-Livorno 5-1. Il 31 ottobre 2007 segna la sua prima rete in seria A in Reggina-Livorno 1-3. Il 13 febbraio seguente segna un gol contro il Milan (conclusa sull'1-1) con un tiro dal limite dell'area nel giorno del suo ventiquattresimo compleanno. Dopo la retrocessione nella serie cadetta degli amaranto, Pulzetti resta comunque aLivorno, nonostante vi siano interessi da parte di diverse squadre italiane e nonostante lui voglia rimanere in massima serie. Il 18 settembre 2008 rinnova con la società toscana fino al 2013. L'anno successivo però la squadra amaranto fa subito ritorno in Serie A, ma solo per un anno visto che nella stagione 2009/2010 si posiziona all'ultimo posto e torna in serie B. In questa stagione Pulzetti continua a ricevere offerte da alcuni club di Serie A ma non viene ceduto. Il 1º luglio 2010 si trasferisce in prestito a titolo oneroso al Bari, con diritto di riscatto della metà a favore della società pugliese, firmando un contratto di quattro anni. Segna il suo primo gol con i galletti in Coppa Italia contro il Torino. Il 25 gennaio 2011passa al Chievo Verona in prestito con diritto di riscatto; al Bari in cambio si trasferisce Simone Bentivoglio. Esordisce con i veronesi nel pareggio per 1-1 contro la Lazio all'Olimpico di Roma. Il 23 giugno 2011 il Chievo decide di non riscattare il centrocampista, che torna quindi in Toscana.

Il 30 giugno 2011 viene acquistato a titolo definitivo dal Bologna. Nell'operazione che ha portato il centrocampista romagnolo in terra felsinea, i rossoblù inseriscono come contropartita per la società amaranto il giovane difensore della primavera Riccardo Regno che si trasferirà a Livorno in Serie B a titolo definitivo.

Dopo due anni al Bologna il 5 agosto 2013 si trasferisce al Siena in prestito

 

Stagione

Squadra

Serie

Presenze

Gol

2003-04

CESENA

C1

3

 

2004-05

CASTELNUOVO GARFAGNANA

C2

31

5

2005-06

VERONA

B

30

1

2006-07

VERONA

B

38

2

2007-08

LIVORNO

A

26

2

2008-09

LIVORNO

B

38

2

2009-10

LIVORNO

A

29

1

2010-11

BARI

B

16

 

2010-11

CHIEVO

A

7

1

2011-12

BOLOGNA

A

25

 

2012-13

BOLOGNA

A

6

 

2013-14

SIENA

B

 

 

Fonte: Fedelissimo online