Con il Grassina e la Sangiovannese una lunga serie di rinvii e polemiche

Che il covid avrebbe condizionato questa stagione era quasi scontato, tutte le squadre hanno dovuto fare i conti con il virus e anche il Siena non è sfuggito alla pandemia. La squadra si è dovuta fermare e ancora una volta contro il Grassina e la Sangiovannese. Nella partita di andata con il Grassina, per la difficoltà di trovare la data giusta per il recupero, nacque anche una polemica tra il DS Grammatica e il presidente della squadra fiorentina, Zepponi. Una dichiarazione, forse mal interpretata, ma comunque inopportuna di Grammatica suscitò la reazione del numero uno del Grassina che rispose con ironia, forse un po’ troppa. Il Grassina vinse il recupero con un rigore che vide solo l’arbitro. Con la Sangiovannese i fatti sono noti a tutti, il Siena vince sul campo ma gli azzurri fanno ricorso per un errore che lo stesso arbitro ammette. Il giudice ordina la ripetizione della gara, ma in secondo giudizio il Siena, brillantemente difeso dell’Avv. Carignani, ottiene l’omologazione del risultato. La Sangiovannese non ci sta e presenta il ricorso al CONI, dibattito che ancora deve essere avviato.

Fonte: FOL