Comunicato stampa del Siena Club Fedelissimi

Abbiamo appreso che la società è orientata a non servirsi, nella prossima stagione, dell’agenzia che ha fornito, negli ultimi campionati, gli steward durante le partite della Robur.
I motivi che sono dietro a questa scelta non ci interessano e su di essi non esprimiamo alcun parere visto che sono decisioni che spettano esclusivamente alla società e non ai tifosi, ma se è vero che il servizio verrà assegnato ad una agenzia che proviene e opera nella capitale non possiamo fare a meno di far presente tutte le nostre perplessità e preoccupazioni.
Conosciamo, per esperienza diretta, i modi e i metodi che vengono applicati dagli steward in servizio allo stadio Olimpico e non riteniamo opportuno che quegli atteggiamenti, molto spesso condannati dai tifosi senesi che sono stati costretti a subirli, vengano “esportati” in una realtà come la nostra.
Invitiamo, pertanto, il presidente Massimo Mezzaroma, sempre sensibile alle richieste e alle osservazioni della tifoseria bianconera, a rivedere una decisione che sembra già definitiva, onde evitare che la presenza di personaggi non graditi – per atteggiamenti e comportamenti a tutti noti – in un servizio molto delicato come è quello dello steward possa costituire un inutile e non richiesto motivo di tensione.

Siena Club Fedelissimi