Comunicato stampa ACN Siena

L’Acn Siena sarà in ritiro a Montecatini Terme dal 25 luglio al 13 agosto ed utilizzerà gli impianti sportivi di Borgo a Buggiano per la preparazione tecnica e le amichevoli (ancora in via di definizione). Un soggiorno che coinvolgerà anche l’Università di Siena, le Terme di Montecatini spa e vedrà l’organizzazione di alcuni eventi collaterali che interesseranno il mondo dello sport, della medicina e della solidarietà.

Test medici
La squadra dell’Acn Siena, allenata da Alberto Gilardino, arriverà a Montecatini domenica 25 luglio. Già a partire dal giorno successivo, i giocatori inizieranno una serie di test fisici propedeutici in collaborazione con l’Università di Siena finalizzati allo studio della prevenzione degli infortuni. Grazie al progetto di ricerca di medicina predittiva e sport coordinato dal professore Marco Bonifazi, capo dei Settori agonistici della Federazione italiana Nuoto, e sotto la supervisione dello staff sanitario bianconero guidato dal dottor Andrea Causarano, si terranno sedute specifiche e verranno utilizzati speciali sensori che trasmetteranno tutte le informazioni dei singoli calciatori ad un ‘database’. Completata la raccolta saranno poi elaborate l’insieme delle indicazioni tecnico mediche su cui lavoreranno i ricercatori dell’ateneo ed il team medico. In questi termini, uno degli obiettivi delle tre settimane di ritiro dell’Acn Siena a Montecatini, famoso centro rigenerativo e di cura, sarà quello di dare spazio al confronto e alla discussione sul tema sport e infortuni, con focus sia sulla prevenzione sia sul processo di guarigione per la gestione di un Rts (scala di valutazione del trauma) nei tempi adeguati alla piena ripresa dell’atleta. Il Return to Play (ritorno all’attività) del giocatore deve seguire un processo di management integrato tra riabilitazione, allenamento e prevenzione che spesso viene mal gestito in favore di un rientro forzato in partita. Su questo tema saranno molti i confronti che vedranno scendere in campo le voci e le esperienze di numerosi personaggi del mondo del calcio.

Il lavoro dello staff tecnico e medico
Sotto l’attenta organizzazione del professore Marco Bonifizi dell’Università di Siena e del responsabile sanitario dell’Acn Siena, Andrea Causarano, saranno il preparatore atletico della squadra bianconera Sandro Bencardino ed il medico sociale del team di Gilardino, Saro Catanese, a sviluppare il progetto operativo. Proprio Bencardino ha già avuto un lungo confronto con il dottore Luca Barni, coordinatore della fisioterapia e clinical risk manager, che seguirà la Robur durante il ritiro e in seguito sarà a Siena per gli ulteriori test fisici in accordo con lo staff sanitario e atletico dell’Acn Siena. Barni, inoltre, supervisionerà insieme al dottor Claudio Marcotulli, responsabile scientifico delle Terme di Montecatini, i trattamenti termali a cui si sottoporranno i giocatori bianconeri per il recupero muscolare.

Eventi collaterali
A tal proposito, sono in programma tre eventi collaterali durante il ritiro dell’Acn Siena. Si tratta di due serate dedicate allo sport e al tema della medicina sportiva, dagli infortuni al processo di guarigione e rientro in campo, entrambi strettamente legati al progetto dell’Università di Siena, delle Terme e del lavoro dello staff medico dell’Acn Siena. Saranno presenti personaggi del calcio italiano anche la sera della cena di gala, a scopo benefico, che chiuderà ufficialmente il ritiro del Siena a Montecatini Terme.

CHI SONO GLI SPECIALISTI
Marco Bonifazi
Professore associato di Fisiologia al Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuroscienze dell’Università degli Studi di Siena, ha collaborato con numerosi atenei italiani e stranieri. Vincitore nel 1993 del premio per la ricerca scientifica del C.U.S.I. per uno studio originale dal titolo “Effetti della somministrazione di aminoacidi a catena ramificata sui livelli ormonali di giovani atlete”, nel 2008 si è aggiudicato il premio ISICO Award 2008 per la ricerca in riabilitazione dei pazienti affetti da disabilità di origine vertebrale. Dal 1988 è dirigente nazionale della Federazione italiana nuoto in cui, attualmente, ricopre l’incarico di Coordinatore tecnico dei Settori Agonistici. Nel 2005 gli è stata conferita dal Presidente della Repubblica l’onorificenza di Commendatore al merito della Repubblica Italiana e nel 2007 è stato insignito della Stella di bronzo al merito sportivo da parte del Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Andrea Causarano
Responsabile sanitario dell’Acn Siena, è esperto in Medicina dello Sport. Si occupa principalmente di traumatologia e fisioterapia dello sport, terapia infiltrativa, riabilitazione ortopedica, medicina rigenerativa e mesoterapia. Inoltre, vanta esperienza anche nel trattamento di patologie acute e croniche muscolo-tendinee e dell’apparato osteo-articolare. Dal 1991 al 2011 ha ricoperto il ruolo di capo dello staff medico del Siena calcio, dalla serie C alla serie A per poi passare alla Fc Juventus di cui è stato per un biennio il medico sociale. Successivamente, per quattro anni, ha svolto l’incarico di Responsabile sanitario dell’Associazione Sportiva Calcio Roma. Attualmente è direttore del Centro di Fisiokinesiterapia Performance di Siena e Poggibonsi. Autore di pubblicazioni scientifiche, è stato Docente di Semeiotica dello Sport presso l’Università degli Studi di Siena.

Luca Barni
Fisioterapista, osteopata e posturologo è docente per il corso di laurea in Scienze motorie presso la facoltà di medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Firenze e al corso di perfezionamento universitario “Rieducazione funzionale, terapia fisica e manuale in Podologia”, tutor SIOTEMA clinica osteopatica presso il CTO di Firenze.

Sandro Bencardino
Laureato all’Isef nel 1991 si specializza poi in Metodologia dell’allenamento e Functional training, oltre che in Riabilitazione sportiva. Preparatore atletico professionista Figc, Fit e Fip, comincia la sua carriera come responsabile della Polisportiva Follonica (calcio-volley-basket-tennis-atletica-pattinaggio-calcio a 5) dal 1990 al 1994, per poi passare al Modena calcio e giungere nel 1996 all’Ac Siena, prima nelle giovanili, poi in C1 ed in Serie B. Dal 2002 al Poggibonsi in serie C, nel 2003 segue il settore giovanile della Montepaschi Siena Basket e dall’anno seguente diventa il responsabile della prima squadra vincendo sei scudetti, tre Coppe Italia, 5 Supercoppe fino ad arrivare per tre volte alle Final Four di Eurolega. E’ stato collaboratore della Nazionale Italiana di basket nel 2004. Nel 2010 diventa il preparatore atletico della Nazionale Macedone e nel 2013 della Grecia. Nell’estate del 2011 firma un contratto biennale con la Virtus Bologna e nel 2013 vola a Kazan prima (vincendo la Coppa di Russia) e in Germania poi, dove con la squadra Bamberg vince tre scudetti. L’ultima esperienza è stata nella squadra di basket di Brescia in serie A ed Eurocup prima di diventare il preparatore atletico dell’Acn Siena.

Fonte: ACN Siena