Comunicato di Raffaele Tartaglia

Egregio Direttore,
prendo atto di quanto pubblicato sul sito in relazione all'incontro tra Alberto Parri ed i tifosi organizzati.
Ritengo doveroso, da parte mia, trasmetterLe quanto appresso.
Cordialmente.

“Avevo deciso di continuare a lavorare per la soluzione della Robur in silenzio e senza clamore. Tuttavia il poco tempo rimasto a disposizione impone di evitare gratuite e dannose strumentalizzazioni.
Con l'attuale azionista di riferimento continuiamo a lavorare alla ipotesi di cambio della proprietà, condizionati però da fattori anche estranei alle reciproche volontà e possibilità.
Per dare un futuro alla Robur è oggi indispensabile l'impegno di tutti: istituzioni, banca, tifosi, dipendenti, giocatori, fornitori, azionisti.”

Raffaele Tartaglia