Comunicato Curva Robur:15 minuti in silenzio per i nostri ragazzi!

Sabato in occasione di Siena-Crotone, il gruppo Curva Robur, per protestare contro i provvedimenti che hanno colpito alcuni suoi esponenti rimarrà in silenzio per i primi quindici minuti.

 

La tessera del tifoso, inutile, lesiva della nostra libertà personale, sta dimostrando come il rischio di trovarsi negli stessi settori non cambi la sicurezza ma la peggiori, cosi’ come la troppa autorità data agli stewards, spesso poco propensi al dialogo e piu’ all’esaltare il proprio ruolo di tutori(?) dell’ordine, ponga chi si reca con diritto allo stadio, in una sorta di impotenza nell’esporre le proprie ragioni, facendo in modo che la propria parola non conti mai nulla.

 

Non abbiamo piu’ megafoni, impianti, striscioni, tamburi, il colore e la passione li stanno seppellendo sotto il bombardamento di questo calcio business, al quale non ci piegheremo.

 

Chiediamo la comprensione e la solidarietà di tutta la Curva per chi da anni cerca tra tutte queste difficoltà di mantenere il tifo sempre all’altezza. – Curva Robur

Fonte: Fedelissimo Online