COM’È DURA L’AVVENTURA di Senio Losi

Terza sconfitta consecutiva per i BIANCONERI che cedono il passo alla festosa banda nerazzurra.

Una sconfitta amara quella di Bergamo, dove un ottimo primo tempo, tatticamente perfetto, lasciava intravedere un finale positivo.

Una ROBUR concentrata e messa bene in campo imbriglia da subito gli agguerriti undici locali che ci provano in tutti i modi senza però mai essere del tutto pericolosi (tranne un mezzo gancio destro di DENIS su FELIPE non visto dall'arbitro).

Poi nella seconda frazione di gioco ecco che la partita viene incredibilmente inclinata da chi non ti aspetti, ovvero l'ex samurai REGINALDO, che insacca nel migliore dei modi un ottimo cross di ANGELO.

Una gioia ad orologeria, quella BIANCONERA: nemmeno il tempo di esultare che la DEA pareggia le sorti con una punizione(??) di CIGARINI.

Giusto il tempo di annullare una regolarissima rete di PACI (VOTO 7), reo di una fantomatica spinta (probabilmente arrivata dallo spirito santo), che i locali passano nuovamente: una respinta ciabattata dello sfortunato DEL GROSSO (VOTO 5 per l'assist) trova fuori area l'accorrente BONAVENTURA che non ci pensa due volte e porta in vantaggio i locali.

Un boccone amaro da digerire che ci spinge con forza verso l'importantissima sfida casalinga di sabato contro un PALERMO penultimo. Scontro diretto? Forse. Quello che è sicuro è che sarà una partita da vincere. (Senio Losi) 

Fonte: Fedelissimo Online