Colonnello: ‘Coulibaly merita una chance col Siena’

 

La favola di Souleymane Coulibaly,protagonista assoluto del Mondiale under 17 con la maglia della Costa d’Avorio, ha fatto il giro del mondo. Calciomercato.com ha intervistato Gianluca Colonnello, suo allenatore negli Allievi Nazionali del Siena, fa una descrizione completa

Che tipo di giocatore è?
"Suly" è una mia vittoria, in molti erano convinti che non potesse giocare con noi, ma fin dalla prima settimana ho capito che avrebbe fatto bene. E’ stato il capocannoniere di tutti i campionati degli Allievi Nazionali con 13 gol in 17 partite, giocando buone partite anche con la squadra Primavera. E’ un attaccante moderno, che può giocare da prima o da seconda punta. E’ bravo sia con il destro sia con il sinistro, deve migliorare un pò il colpo di testa, ma lo considero una punta completa con ampi margini di miglioramento.

E caratterialmente?
E’ un ragazzo favoloso, educato, con la testa sulle spalle, molto ambizioso, con tanta voglia di migliorarsi. Bisogna saperlo prendere perchè ha 17 anni e come per tutti i ragazzi della sua età, devo usare un pò il bastone un pò la carota.

Per Coulibaly si è mosso il Real Madrid…
Se è vero, è una cosa fantastica per il Siena e una soddisfazione personale per me. Se arriva Real Madrid è difficile dire di no, il Real è sempre il Real. In ogni caso credo che Coulibaly meriti una chance con la prima squadra, in serie A, soprattutto se continuerà a segnare con continuità.

Parlando del suo futuro, lascerà la guida degli Allievi del Siena
Si, la prossima stagione sarò il tecnico del Borgo a Buggiano, in Lega Pro, seconda divisione. Allenerò un gruppo giovane, per me è una nuova avventura e darò il massimo. Voglio raggiungere la salvezza il prima possibile.

Fonte: Fedelissimo online