COLOMBOTTI-STRONATI PER ACQUISTO SIENA

Sono due le offerte presentate ieri all’advisor Banca per l’Impresa (gruppo Mps) per l’acquisto del Siena. Una arriva da una cordata di imprenditori del Nordest, rappresentata dall’avvocato Carlo Colombotti (nella foto) (già dirigente dello Sheffield Wednesday), con interessi anche in Inghilterra. L’altra è della Credsec spa di Roma, società dell’avvocato Giovanni Stronati Lombardi. Lombardi, tra l’altro, è proprietario assieme a Emiliano Angeloni del Valle del Giovenco, squadra di Pescina (L’Aquila), attualmente in testa nel girone F della serie D. Adesso spetta all’advisor scegliere l’offerta migliore e concludere l’operazione di cessione della società entro il 28 febbraio: 25 milioni di euro la cifra chiesta da De Luca, cui sarà necessario aggiungere almeno altri 10 per i debiti della società stessa. Entrambe le offerte riguardano il pacchetto di maggioranza: il 96% delle azioni di De Luca, mentre Bassilichi (società di informatica) e Malizia srl (edilizia) potrebbero entrare come soci di minoranza, affiancati dalla Finanziaria Senese di Sviluppo. Nessuna offerta dal gruppo Btp di Firenze e dall’ex patron della Lucchese, Grassi.
Fonte: La Gazzetta dello Soprt