Collodel e Belloni: fosforo e muscoli al servizio della squadra

 

Guido Pagliuca, che già li conosceva, li ha voluti fortemente e Ernesto Salvini lo ha accontentato. Aveva ragione il tecnico ad insistere, sono bastate poche partite per far capire a tutti l’utilità di questi due giocatori nell’economia del gioco. Duttili, buona tecnica, agonismo sempre al massimo, sono due dei punti di forza di questa squadra, due elementi sempre pronti a sacrificarsi ben sapendo di fare parte di un gruppo importante che non ha bisogno di prime donne, tutti lo sono e nessuno lo è. Il Siena 2022-23, giunto al suo quinto appuntamento stagionale, è proprio questo: un gruppo cementato, convinto dei propri mezzi, sempre sul pezzo, pronto a dare battaglia a tutti e Collodel e Belloni sono tra i migliori interpreti di questa impostazione voluta da Guido Pagliuca.

Fonte: FOL